domenica a catania

Cosa fare la domenica a Catania?

Posted on by Antonella Passini in No Comments

Che siate turisti o gente del luogo la domanda è sempre la stessa: “Cosa facciamo oggi?”

E la domenica è il giorno in cui si è ancora più confusi. Per questo siamo qui per consigliarti, portarti nei nostri rituali domenicali tra mercatini delle pulci, ottimo cibo e percorsi culturali tra le strade cittadine.

Domenica Mattina: Il mercato delle pulci

mercato delle pulci catania

Se il mattino ha l’oro in bocca… allora andiamo a cercarlo tra i banchi del mercato delle pulci che viene allestito ogni domenica mattina sotto gli archi della marina, vicino all’ingresso del porto di Catania.

Qui è possibile cercare pezzi da collezionisti d’antiquariato, libri di ogni genere ed era di pubblicazione, gioielli antichi e tanti altri oggetti vintage. Mille sono le storie che possono essere raccontate dai venditori di questo piccolo mercatino, avventure che narrano di una Catania fatta di nobiltà, operai e acque che tagliavano gli archi, tutto documentato dalle foto che potete trovare sempre qui.

Dopo essersi rifocillati di shopping è giunta l’ora di accontentare anche lo stomaco: non per nulla siamo in una delle città dal folklore culinario più buono al mondo. Per cui dal porto si va verso via Etnea, raggiungendo via Umberto – la via che ha inizio di fronte la Villa Bellini. Procedendo lungo via Umberto, sulla destra troviamo Via Santa Filomena, uno dei posti più rinomati per chi ama mangiare bene per via dei tantissimi ristoranti che la popolano.

Via Santa Filomena: Ristorante Il Curtigghiu

ristorante il curtigghiu via santa filomena

A pranzo non può mancare un bel piatto di pasta e un secondo degno delle tavolate casalinghe. I siciliani si sa, tengono molto alla famiglia e al buon cibo, per questo il pranzo della domenica è un rituale sacro. Riprodurre il sentore di festa e di pancia piena è facile quando ci si siede al ristorante Il Curtigghiu. Qui possiamo ordinare primi piatti tipici come la Pasta alla Norma (vuoi leggere qual è l’origine della Pasta alla Norma? Cliccaci sopra), alle zucchine, con pesce spada e molto altro.

Per secondo consigliamo le polpette di carne di cavallo con l’insalata della nonna, ovvero con pomodoro, cipolla e ricotta salata. Per gli amanti della carne è un’esperienza da non perdere, un pasto tipico di qualsiasi catanese che si rispetti.

Info e Contatti:

Via Santa Filomena 43

Prenotazioni al numero 095 586 1352

Aperti il sabato e domenica a pranzo e tutte le sere a cena

 

Domenica Pomeriggio: dal Teatro Greco-Romano al Castello Ursino

teatro greco romano catania

Per digerire è bene fare una bella passeggiata, e se è anche ricca di chicche da vedere e visitare è ancora più bella. Tornando verso piazza Duomo è facile trovarsi in Via Vittorio Emanuele e imbattersi alla sua destra all’ingresso del Teatro Greco-Romano. Oltre a essere uno dei più ben conservati della nostra terra, è anche un esempio di come i romani abbiamo appreso totalmente dall’arte greca. Qui venivano fatti spettacoli di ogni genere con effetti speciali che all’epoca erano di difficile riproduzione, come ad esempio l’acqua sul palco. Il teatro si incastra perfettamente tra le case, tanto che alcuni muri sono confinanti con le abitazioni.

Dopo questa visita dirigetevi verso il Castello Ursino. Qui potete trovare non solo uno dei punti d’interesse più belli di Catania, con un castello in perfetto stato di conservazione, in cui il tempo sembra essere non passato mai, ma anche mostre e iniziative culturali come “La Piazza dei Libri” in cui chiunque può prendere un libro in cambio di un altro.

Avete digerito? Perfetto, perché ora è il tempo della pizza e torniamo nuovamente in Via Santa Filomena, dove, all’opposto rispetto al primo ristorante, troviamo “Il Sale”.

Via Santa Filomena: Ristorante “Il Sale”

Elegante, sobrio ma non nel gusto. Questo ristorante oltre che proporre i piatti della tradizione in chiave moderna e con prodotti locali di alta qualità, si fa vanto di una delle pizze più buone di Catania. L’impasto viene lasciato riposare dalle 48 alle 72 ore, e si può scegliere tra la farina bianca o ai 9 cereali, il tutto per esaltare due caratteristiche fondamentali: la digeribilità e il gusto.

Dalle focacce, alle pizze tradizionali o con il bordo ripieno, è facile intuire come ci sia una certa ricercatezza degli ingredienti, che rendono uniche le pizze di questo ristorante. Tra le più amate indichiamo l’Estiva – con bocconcini di mozzarella di bufala campana, zucchine fritte, mollica tostata, pinoli e pesto di basilico – e la Presìdi – con bordo ripieno di crema di melanzane e fuori salsa di pomodoro, mozzarella, melanzane fritte, ricotta salata e basilico fresco.

Abbiamo eletto le migliori in questo articolo: “Pizzeria Il Sale: le migliori

Info e Contatti:

Via Santa Filomena 10

Prenotazioni al numero 095 316 888

Aperti ogni sera a cena

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *